Generali

 Costituzione e posizione

Secondo la Costituzione Politica degli Stati Uniti Messicani, il Messico è una Repubblica Democratica, Rappresentativa e Federale integrata da 31 stati liberi e sovrani ed un Distretto Federale e Capitale, sede dei poteri della Federazione. La Federazione messicana è composta da 32 Entità Federative. Ognuno degli Stati è libero e sovrano e possiede una propria Costituzione (eccetto il Distretto Federale) ed un proprio Congresso.

Il Messico ha una superficie continentale di 1.964.375 km2 alla quale si aggiunge un’estensione delle coste sulle quali ha diritti speciali per l’esplorazione e lo sfruttamento di risorse (denominata Zona Economica Esclusiva), raggiungendo una superficie totale di 5.144.295 km².

In quanto parte dell’America del Nord, la sua strategica  posizione geografica rende il Paese la porta d’entrata all’America Centrale e all’America del Sud, regione con cui – oltre alle forti relazioni culturali – continuano a svilupparsi stretti vincoli commerciali.

Demografia

L’aumento demografico rappresenta per il Messico un’opportunità di crescita rilevante. Conta con una popolazione di 107,6 milioni di abitanti di cui il 50.9% sono donne e il 49.1% sono uomini. Circa il 75% della popolazione è urbana e concentrata nelle grandi città.

Le principali sono:

  • Cittá del Messico con oltre 23,6 milioni di abitanti
  • Guadalajara con oltre 6 milioni
  • Monterrey con oltre 5 milioni

L’incremento netto della popolazione nel 2008 è stato di circa 900 mila individui, rappresentando un tasso di crescita totale dello 0,82%. Si calcola che nel 2010 la popolazione raggiungerà i 113 milioni di persone. La durata di vita media (75 anni) tende ad avvicinarsi a quella dei paesi più longevi. La popolazione con età fino a 15 anni rappresenta ben il 28,7% del totale, quella tra i 15 ed i 60 anni è il 62,8% ed il rimanente 8,5% ha più di 60 anni.

A giugno 2009, la popolazione economicamente attiva era il 58,3%. A livello nazionale, la popolazione occupata ha toccato i 43,3 milioni di individui: 5,6 milioni nel settore primario, 10,4 milioni nel secondario e 26,9 milioni nel terziario. Nello stesso periodo i disoccupati erano 2,3 milioni. Il 2009 si è concluso con un aumento del tasso di disoccupazione del +1,7%.

Si calcola che nelle tre prossime decadi il numero di persone in età lavorativa in Messico raggiungerà gli 88 milioni e la popolazione economicamente attiva salirà a 69 milioni. Questa dinamica demografica è un’opportunità per approfittare del potenziale di crescita in termini economici, di sviluppo di capacità del capitale umano quale fonte di competitività delle aziende, di maggiori opportunità commerciali, dal momento che è previsto un incremento del consumo e delle possibilità d’investimento.

Potere d’acquisto e livello socioeconomico

Il Messico è una destinazione interessante per l’investimento internazionale

  • Posizione geografica strategica
  • Grande ricchezza naturale
  • Tasso demografico in continua crescita
  • Pluralità dei settori produttivi esistenti
  • Solide relazioni d’affari internazionali
  • Stabilità economica
  • Maturità politica

Nel contesto mondiale, il Messico occupa un posto notevole in diversi ambiti

  • Dodicesima economia del mondo
  • Quindicesimo paese per il valore del suo commercio internazionale di beni
  • Diciassettesima economia per le riserve di petrolio grezzo
  • Trentacinquesima economia per le riserve di gas naturale
  • Ottava destinazione turistica del mondo, con un’ttrazione di 21.3 milioni di turisti
  • Terzo ricettore di flussi di Investimento Straniero Diretto tra le economie in via di sviluppo
  • Da gennaio 2010 occupa l’ottavo posto per attrattività di Investimenti Stranieri Diretti, guadagnando 11 posizioni rispetto al 2007.